Invasione Cardatleta alla 5a Helirunner
10K SARONNO: 9 medaglie provinciali per la Cardatletica

Stagione 2018, stiamo ancora crescendo

Mi riallaccio al pensiero fatto l’anno scorso, in cui paragonavo  la NOSTRA CardAtletica ad un essere vivente che dopo alcuni anni di vita stava entrando in una nuova fase della crescita.

Il nostro organismo CardAtletica, infatti, si sta trasformando per diventare più grande, sta irrobustendo la propria struttura, per diventare più forte come mai è stato prima d’ora.

E questo avviene grazie a nuove forze che a tempo debito, una volta capite e metabolizzate, la faranno diventare la persona adulta che sarà, pronta ad affrontare ogni sfida che la vita le presenterà.

Che stiamo crescendo è indubbio ed oggettivo, lo dimostrano i numeri di questo 2018:

1. Stiamo diventando PIU’ GRANDI – I tesserati CardAtletica del 2018 sono ben 145, con 60 iscritti del settore Adulti competitivi, 4 Adulti non competitivi e ben 81 Atleti del settore giovanile.

2. Stiamo diventando PIU’ FORTI – quello che era il miglior risultato tecnico della Cardatletica fino a fine 2017, quest’anno è stato superato da ben 4 risultati dei nostri atleti nel corso del 2018: da prima una bravissima EL MALLOUKI IMEN, che ancora sedicenne con 8”26 nei 60mt. sfiora di soli 20 centesimi il minimo per i campionati Italiani (giusto per darvi un termine di paragone, questo risultato equivale a fare, per un uomo, un 10.000 ai 3’13”al Km.!, ricordo, ha 16 anni!). Poi un fantastico PIGNI FEDERICO, che una volta trovata la continuità negli allenamenti piazza un 1’57”76 negli 800m., a soli 26 centesimi dalla qualificazione per i campionati Italiani Junior. E nel finale di stagione, una Fantastica GELSOMINO CLAUDIA che con i suoi 36’09” nei 10Km. e 1:20’03” in mezza al primo anno di militanza con in nostri colori, diventa la più forte CardAtleta di sempre.

Nel 2018 siamo inoltre arrivati secondi alla 24x1h di Saronno, facendo tremare i vincitori, uno squadrone storico come l’Azzurra Garbagnate che, capito che ci sarebbe stata bagarre, per batterci ha dovuto ingaggiare ben 6 atleti esterni alla loro squadra.  E questo è sintomatico della nostra forza, in quanto per essere competitivi in una gara del genere, è più importante il livello medio delle squadra che avere delle punte di diamante, e noi abbiamo entrambi!

Inoltre i nostri BOSCO, DUCHINI, GELSOMINO e VASI, sono stati vincitori, se non erro, di n°16 gare nel corso del 2018

3. Siamo diventati PIU’ BRAVI – La nostra Cardacrucca quest’anno, con oltre 1300 iscritti, è stata la seconda gara competitiva, per numero di partecipanti, della provincia di Varese, dietro solo alla Mezza di Busto.

Che la NOSTRA CardaCrucca sia ormai una gara affermata e stimata della nostra provincia e che tutti noi CardAtleti siamo diventati veramente bravi ad organizzarla, è ormi un dato di fatto. Emblematico che una gara storica come la 7 Campanili abbia spostato la data per la coincidenza con essa e che lo stesso circuito Piede D’oro si sia fermato per darci spazio. Circuito che, a nome di tutta la CardAtletica ringrazio e circuito nel quale, nel 2020 intendiamo rientrare con una nostra gara.

L’immagine della Cardatletica che traspare all’esterno della nostra società, è un’immagine di una società seria in cui tutti si rispettano e stanno bene. E questo è indubbiamente merito soprattutto di un settore Adulti/Master che ha voglia di condividere una passione in comune nel migliore dei modi, divertendosi!  Questa non è per nulla una cosa scontata, infatti quelli non bravi NON riescono a farlo. Per cui un bravo a tutti noi e soprattutto un bravo a tutti i componenti dal nostro settore Master.  

Per il campionato Sociale 2019, cambieranno un paio di regole: la prima è dovuta, visto che ormai alle gare del campionato sociale iniziamo ad essere in tanti, per cui il punteggio di tutti i risultati verrà aumentato di 50 punti per tutti i classificati, questo darà maggior peso alla partecipazione alle gare sociali. La seconda regola è per premiare maggiormente chi aiuta nelle organizzazione delle nostre gare, dando punti aggiuntivi a chi aiuta anche il giorno precedente la gara, rispetto a chi aiuta il solo giorno della gara. Il punteggio aggiuntivo lo decideremo assieme alla prima riunione.

Già a partire da Venerdì 14 Dicembre, presso la sala Ipazia a Cardano al Campo, stiamo organizzando una serie di incontri tecnici gratuiti per tutti, con cadenza indicativa mensile, tenuti dal nostro Luca Filipas. Inoltre a partire da Aprile, anche io terrò degli incontri/allenamenti direttamente in pista, con cadenza indicativa mensile, rivolti al miglioramento della tecnica di corsa . Tutto questo, vi garantisco che  per i nostri soci sarà gratuito, per cui sfruttate il fatto di trovarvi in una società in cui, non solo avete 2 tra i migliori allenatori della zona , ma anche che questi siano a disposizione di tutti. Queste cose le altre società se le sognano!
 
Per il 2019, i miei personali obiettivi sociali sono i seguenti:

1. Riuscire a fare un pullman per una gita sociale, per cui riuscire ad essere almeno 45/50 persone tra atleti e accompagnatori (sono ben accette proposte per la gita sociale 2019)

2. In coerenza con il nostro processo di crescita, ed in ottica di iniziare a darci nuove possibilità, ci terrei veramente tanto che ci fosse una nutrita partecipazione ai prossimi Campionati di società regionali di Cross Master, che quest’anno si svolgono il 10 Febbraio a Colorina, in provincia di Sondrio, che oltre ad essere una ottima occasione per dar lustro alla nostra società tutta, potrebbero essere una bellissima occasione di festa e aggregazione, con mangiata annessa, per tutti noi.

3. Nel settore giovanile mi piacerebbe riuscir portare qualche ragazzo-ragazza a campionati più importanti e far crescere tutto il movimento giovanile, conquistandoci nuovi spazi e opportunità per le quali stiamo lavorando.

Il settore giovanile sta crescendo bene ed in salute, grazie soprattutto a coloro incaricati di trasmettere in nostro patrimonio genetico, il carattere e tutte le nostre conoscenze alle nuove forze. Loro sono la prima faccia e l’interfaccia tra i nostri ragazzi, i genitori e il resto del mondo. Noi siamo veramente fortunati e non possiamo che ringraziare le due colonne indispensabili della nostra società, i nostri due allenatori sul campo del settore giovanile,  PIETRO FORTUNATO e ALDO SECCI. Che quest’anno sono stati aiutati da ELISABETTA PIGNI, MAGDA EL MALLOUKI e RACHELE ZAMPINI e prossimamente anche da altri che hanno già iniziato il tirocinio.

Un grazie anche al nostro LUCA FILIPAS. Luca è ricercatore e docente in scienze motorie con cattedra all’università di Milano, sempre pronto a dar consigli a tutti.  Grazie a tutti Voi, a mio modo di vedere gli allenatori sono le persone più importanti in una società praticante la vera atletica.

Un sentitissimo grazie a GIUSEPPE DUCHINI, nostro dirigente che nel giro di pochi anni e diventato una colonna indispensabile della società. Lui è il nostro PR, è il nostro Agente e spesso il portabandiera della squadra, siamo veramente orgogliosi di lui e che lui si sia legato a CardAtletica.

Un enorme grazie a colui che tutte le società ci invidiano, al segretario sociale migliore della provincia, anzi della regione, anzi della nazione, grazie mille OMAR! Grazie a nome di tutti per quello che per tutti fai!

Ed in fine un grazie alla persona che con me condivide anche la vita CardAtletica, grazie a nome di tutti per quanto fai. Spesso dietro i momenti di crescita e di condivisione comune, ci sono tanto lavoro, tanto tempo  e incazzature varie.  Senza di te CardAtletica, non sarebbe quello che è, e non starebbe crescendo così bene! Grazie STEFANIA.

Nell’Ottobre 2012, incrociando 4 birre, Io, STEFANIA, OMAR e FRANCESCA abbiamo fatto nascere questa società, promettendoci di farla crescere piena di belle persone prima che di grandi atleti, puntando su una maggiore qualità dei servizi offerti ai nostri tesserati piuttosto che puntare ad avere il maggior numero di tesserati  e oggi mi sento di dire che, in CardAtletica con l’aiuto di tutti, stiamo facendo proprio un bel lavoro.