CARDATLETICA 2a e 21a ALLA 24x1 ORA DI SARONNO
Giro del Varesotto 2019: FILIPAS 3° assoluto, CARDATLETICA secondo team

Surya Namaskar 2 - le asana che fluiscono

Allora, il nome lo conoscete, l'idea di praticare regolarmente il Saluto al Sole regolarmente l'ho già presentata parlando della Sadhana. E allora, pensiamo a farlo!
 
Il Saluto al Sole è una sequenza dinamica di  asana, in cui le diverse posizioni si susseguono. L'una prepara l'altra, la valorizza e la consolida.  Non è il consueto Yoga delle posizioni tenute e ferme. Ogni posizione è raggiunta per essere poi trasformata nella posizione successiva. Le collega il respiro, che rende il tutto fluido e ritmico.
 
Vi descrivo ogni singola asana, indicata con lo stesso numero usato nell'immagine. C'è una modifica: trovate due volte l'asana n. 7. Perché ci sono tantissime varianti di Saluti al Sole, e questa che presento è quello che amo!
 


1. TADASANA, espirando. La posizione di partenza! 
 
2. HASTA UTTANASANA - LA POSIZIONE DELLE MANI SOLLEVATE, inspirando. Distendere le braccia verso l’alto, attenzione a non sollevare le spalle.
 
3. UTTANASANA - POSIZIONE DELLA PINZA IN PIEDI, espirando. E' un piegamento avanti, le mani verso i piedi, con la schiena dritta. La testa scende per ultima.
 
4. Passaggio - inspirando,  alzare la testa, tenere le mani a terra e portare indietro una gamba alla volta. Volendo, si può fare questo passaggio con un saltello a piedi uniti.
 
(n.7). ADHO MUKHA SVANASANA - IL CANE A TESTA IN GIU'. bloccando il respiro. Sollevare le anche, tenendo mani e piedi bene a terra, con gomiti e ginocchia distesi. (è l'ultima immagine in basso!)
 
5. CHATURANGA DANDASANA - IL BASTONE A TERRA, espirando. Mettere il corpo in linea retta, parallelo al terreno, poggiando sull'avampiede e sulle mani, con i gomiti piegati (è una sorta di flessione ma con il corpo rigido come, per l'appunto, un bastone)
 
6. BHUJANGASANA - IL COBRA! inspirando.  tendere i gomiti e inarcare la schiena, allungando la parte superiore, e mandando indietro la testa
 
7. ADHO MUKHA SVANASANA - IL CANE A TESTA IN GIU'. espirando. Sollevare le anche, tenendo mani e piedi bene a terra, con gomiti e ginocchia distesi.
 
8. Passaggio, inspirando.  Fare il movimento opposto a quello del punto 4, portando avanti una gamba alla volta. Anche in questo caso,  si può fare con un saltello a piedi uniti.
 
9. UTTATASANA - POSIZIONE DELLA PINZA IN PIEDIespirando. Il piegamento avanti, la testa sale per ultima
 
10. HASTA UTTANASANA  - LA POSIZIONE DELLE MANI SOLLEVATE, inspirando.  Braccia verso l'alto.
 
11. TADASANAespirando. La posizione di arrivo.
 
Vi suggerisco di provare a fare le asana imparando soprattutto la respirazione, poi le legate insieme - tenete presente che la sequenza andrebbe fatta in 20 secondi.
 
Adesso... aspetto vostre foto mentre praticate il Saluto al Sole....e magari un video!!!!
 
PS Ho preso questa foto a pagina 4 del testo "L'insegnante dell'Età dell'Acquario", pubblicato da IKYTA Italia.