PARABIAGO RUN 2019

Creato Giovedì, 14 Marzo 2019 21:09
Scritto da SPOTI OMAR
Domenica mattina, sta per uscire un timido sole, anzi no, iniziano ad addensarsi nubi minacciose e cala la temperatura: clima perfetto per i runners che, verso le 9.30 parteciperanno alla Parabiago Run, ultima prova del circuito Triten, organizzata dalla Betti's Group.

Otto cardatleti presenti alla manifestazione di questa 10k veloce, che percorre le strade e le campagne nei dintorni del campo da rugby, luogo di ritrovo e partenza.

Prima ad arrivare è Claudia, seguita dal trio, a ridosso della Svizzera, con Lucy, Beppe e Omar; poi è la volta di Michele, Giuseppe, il Matt e il Diego. Quindi sei uomini e due donne a rappresentare i nostri colori.

Partendo da queste ultime, CLAUDIA GELSOMINO non smette mai di stupire: dopo aver riscritto a suon di record la storia recente della  Cardatletica, ora sta riscrivendo a suon di record, quella italiana di categoria.



ALBUM FOTOGRAFICO di DARIO ANTONINI << CLICCA QUI >>

Un altro record quindi, un 36'27" che abbatte il precedente "suo" record di ulteriori 8 secondi; una gara dominata e vinta: 1a assoluta, 1a di categoria SF50, 29a nella generale e record italiano di categoria. IMMENSA.



ALBUM FOTOGRAFICO di ARTURO BARBIERI << CLICCA QUI >>

Altra Cardatleta e altro record personale: la detentrice del pettorale rosso di categoria del Piede d'Oro, salta la prima prova per regalarsi il PB sulla distanza, abbassandolo di oltre tre minuti. Grande risultato anche per lei in 52'27".



Passando alla selezione maschile, grandissimo crono per MATTEO BOSCO, che eguaglia il risultato ottenuto proprio a Parabiago nel 2016 ed ottiene così un Personal Best a pari merito. Quindicesima posizione assoluta con 34'37" e quinto posto di categoria SM35.



Super prova anche per MICHELE MERLO con il tempo di 36'08": 24o posto per lui.



Con questo risultato, conquista una splendida vittoria di categoria SM45.



Ottimo crono anche per OMAR SPOTI, che abbassa il limite di settimana scorsa di oltre due minuti: 222imo posto in 43'14".



GIUSEPPE DI LASCIO, con il risultato di 45'03" si avvicina al tempo fatto registrare settimana scorsa a Trecate: 291° posto per lui.



In netto miglioramento DIEGO PORTA, che rispetto a domenica scorsa, lima il tempo di un minuto piazzandosi in 391a posizione; il crono è di 48'09".



L'aeroplanino GIUSEPPE RAMUNDO macina i dieci chilometri in 52'45". E' pronto per la mezza numero 50.