Cardatletica presente al Memorial Laura Prati
Domenica mattina spazio ai 7° CARDAGIOCHI

85a CINQUE MULINI

Ottantacinquesima edizione della Cinque Mulini a San Vittore Olona, prima gara sociale del quinto Cardacampionato e i cardatleti rispondono in massa ad uno dei più bei cross della provincia di Milano. Gare per tutte le categorie, dai ragazzi in su e noi ne piazziamo ben diciannove sparsi in quasi tutte le gare.

Partendo dall'inizio, quando molti di noi stavano parcheggiando o erano in coda per ritirare la busta, GIUSEPPE RAMUNDO stava già correndo la sua cinque mulini, calpestando quel tappeto spugnoso giallo appena fuori dal campo, saltando quei quattro canali di irrigazione (uno più largo dell'altro), arrampicandosi sulle due salite del primo giro per poi ritornare al traguardo ed intraprendere quel secondo giro, con il passaggio all'interno dei mulini, sul tappeto verde che li ripara dall'incessante picchiettare delle chiodate del 9...
Il suo 27'12" lo porta alla 86a posizione di categoria e alla 164a posizione finale e soprattutto al secondo posto del cardacampionato.



Alle 10 in punto, ecco scoccare la gara riservata ai master 35/45... Ben dieci i cardatleti presenti.
Il più veloce di tutti, manco a dirlo, è CARLO INGRASSIA, che nonostante un fastidioso stadio febbile (correrebbe anche con 40 di febbre), taglia il traguardo in sesta posizione di categoria e 18° tempo assoluto in 20'25" e ovviamente primo nel cardacampionato.



Allo scoccare del minuto 24 poi arriva una sfilza di atleti viola-bianco-verdi.
Il più lesto è FABRIZIO CHIGGIATO, che con 24'01" si assesta in 58° posizione di categoria e 173a finale; risultato che lo porta al terzo posto del cardacampionato.



Mezzo minuto più dietro, il coach PIETRO FORTUNATO, che con 24'29" giunge 188° e 67° di categoria.



A soli quattro secondi arriva anche GIOVANNI ABIS: 24'33" per un 68° posto di categoria e 190° assoluto.



Con un grande recupero, taglia il traguardo DAVIDE SILVESTRIN in 25'22", con il 82° di categoria e 217° assoluto.



E a poco più di mezzo minuto, ANDREA PASSERINI in 26'08", 89a posizione di categoria e 230° posto assoluto.



Nell'agguerrita lotta della SM35, DARIO MARCHETTO giunge primo cardatleta al traguardo con il tempo di 26'19", 56° di categoria e 235° assoluto.



Che ha la meglio su OMAR SPOTI, che dopo la sua partenza spregiuducata riesce a rimontare fino ad arrivare a dieci secondi da Dario, in 26'29", 57° di categoria e 241° assoluto.



Per la SM40, ALAN FERRI taglia il traguardo in 28'26" conquistando il 94° posto di categoria e il 255° posto assoluto.



Mentre per concludere, ALDO SECCI, taglia stoicamente il traguardo in 29'53", conquistando il 107° posto di categoria e 262° assoluto.





Alle 10.40 al via la gara femminile, che vede la Cardatletica presente con due atlete.
La prima a tagliare il traguardo è LORENA CASTIGLIONI, che conclude in 69a posizione assoluta e 27a di categoria con il crono di 21'10".



Seconda cardatleta al traguardo, LUCIANA BERNASCONI che conquista uno strepitoso quinto posto di categoria e 82° assoluto in 22'20" e raggiunge il secondo posto del cardacampionato a solo una lunghezza da Lorena.



Concluse le gare master, tocca ai più giovani, e qui ci presentiamo con ben sei giovani promesse.

Partendo dai più piccoli, categoria ragazzi, troviamo tre piccoli cardatleti che si sono dati battaglia dal primo all'ultimo dei 1000 metri del percorso gara.
LORENZO ABIS giunge 37° in 3'47", GIULIO PASSERINI e FILIPPO SILVESTRIN arrivano in volata col tempo di 3'52" contendendosi la 41a piazza.



Passando alla categoria cadette, su un percorso di 2 chilometri, RACHELE ZAMPINI taglia il traguardo in 7'17" e 41a posizione finale.



Nei parietà maschile, categoria cadetti, GABRIELE SECCI arriva 51° in 6'25".



Infine, dopo le gare delle categorie esordienti, ecco arrivare all'esordio nella gara della categoria allieve, ARIANNA VINCIPROVA, che taglia il traguardo dei quattro chilometri in 23'24" conquistando un ottimo 27° posto.

QUINDI CLICCATE QUI PER VISIONARE LA CLASSIFICA SOCIALE DOPO LA PRIMA GARA

Infine, ma non per ultimi ringrazio due cardatleti e un amico che, sono stati tutto il tempo sul percorso e oltre ad incitarci e a farci le foto, che sono quelle apparse in questo articolo. Grazie Mille a ALESSANDRO MASTRI, CLAUDIO DALL'ANGELO e ALESSANDRO MARCANDALLI.