FERDY 3° a SAN BERNARDINO - GIO' quarto alla BDC
DARIO porta i cardacolori a DUBLINO

23° CROSS di ARCISATE

Tutto nuovo quest’anno al cross di Arcisate per un’edizione notevolmente ridimensionata rispetto alle ultime edizioni: cambio di location, clima più mite, niente ghiaccio e fango.



Fortunatamente resta la costante salamella, consumata alla fine da un buon gruppo di Cardatleti e famiglie. I nostri piccoli, che non possono correre fuori provincia, sfruttano questa ultima campestre della stagione presentandosi in sette: età media 6,7 anni!!!

E allora partiamo dal più piccolo, Davide, secondo più giovane cardatleta di sempre a partecipare ad una gara Fidal con i suoi 5 anni e 4 mesi (il record resta al nostro ninja Leonardo, 5 anni e 2 mesi). La sua è una vera e propria interminabile maratona che lo prova al punto tale da non riprendersi nemmeno sul podio: sesto posto. Bravo Davide.

Stessa categoria Eso C per Abrish, uno che la corsa ce l’ha nel sangue e si vede nella naturalezza dei suoi movimenti: terzo posto ad un’incollatura dai primi due.



Al femminile Marta, un’altra che corre come se fosse nata con le scarpe da running. Oggi non è in gran forma ma giunge comunque terza ad un passo dalla seconda. Per Marta 100% presenze nei cross di stagione.



Eso B maschile: cambio di categoria per Andrea e Niko che si trovano al lottare con avversari più forti e grandi rispetto all’ultima gara di Uboldo. Come sempre apprezziamo l’impegno e la spensieratezza dei nostri piccoli: Niko 16°, Andrea 25°.

Eso B femminile: Beatrice e Rossella, che al contrario dei maschietti corrono con atlete pari età o più piccole. La differenza si vede subito tanto che le troviamo tra le prime fin dall’inizio. Chiuderanno rispettivamente 8° e 9°: niente medaglia per loro ma chissene… tanto papà è già in coda per il medaglione…buon appetito.

RISULTATI UFFICIALI FIDAL << CLICCA QUI >>



Si chiude così la stagione dei cross per i più piccoli che ha visto la partecipazione ad almeno una gara di quasi la totalità degli iscritti. Un affettuoso abbraccio alle nuove “maestre”, a tutti i nostri atleti e alle loro famiglie.