24 alla Cardacrucca Internos
Chigio e Beppe a Duno

43a CITTIGLIO-VARARO

Domenica si è svolta la 43a edizione di un classico della nostra provincia, la 43a edizione del Memorial Mauro e Severino Traversi alla memoria, meglio conosciuta da tutti come la Cittiglio-Vararo, gara Fidal di 6,75 km organizzata dall'Atletica Verbano, percorso su strada asfaltata, eccezion fatta dell'ultimo tratto di duecento metri di sterrato e quasi totalmente in salita, con dislivello positivo di 490 metri.
Purtroppo, prima del via arriva una brutta notizia: nella notte è venuto a mancare Lucio Traversi, fratello di Mauro e figlio di Severino, come Cardatletica esprimiamo il nostro cordoglio alla famiglia e all'Atletica Verbano.

SITO DELLA MANIFESTAZIONE

Tornando alla manifestazione, alle 9.30 prende il via la gara non competitiva, mentre per la gara ufficiale il via è dato alle ore 10 in punto, dopo un minuto di silenzio. Fin dalle prime battute è il tre volte vincitore Filippo Ba a fare l'andatura ed a staccare gli avversari, prendendosi anche la vittoria del traguardo volante, posto prima del secondo chilometro; al suo inseguimento Michele Belluschi, mentre Giovanni Vanini si assesta in 7a posizione; più indietro troviamo Carlo Ingrassia, seguito a poca distanza da Mario Panariello. Più staccato Enea Zampini e Vincenzo Speciale, mentre a chiudere il gruppo, troviamo Omar Spoti.
La gara corre via veloce: dopo il primo chilometro di falsopiano, e i successivi due a pendenze intorno al 10%, passato il secondo ristoro la strada spiana leggermente (intorno al 7%) e il Giò recupera sui suoi diretti avversari, riuscendo a guadagnare il terzo posto all'arrivo, dietro Ba e Belluschi.
GIOVANNI chiude la sua gara in 29'16" davanti a Montanari e Bello.



CLASSIFICA UFFICIALE by MySDAM

Ottimo recupero anche di MARIO che taglia il traguardo in quattordicesima posizione assoluta, con il tempo di 34'13".



Ad una quindicina di secondi, taglia il traguardo anche CARLITO, in 34'28", con la moglie Anna.



Grande recupero anche per VINCENZO, che chiude 37° posto in 37'37"... consigliamo una puntata secca al lotto.



Due minuti più dietro, in 45a posizione, arriva il coach ENEA, in 39'07".



Ed a poche posizioni di distanza, taglia il traguardo ANTONIO, 59imo con il tempo di 40'54"



Chiude il drappello Cardatleta, Omar, che taglia il traguardo al terz'ultimo posto (penultimo uomo) in 90a posizione e con il tempo di 53'46"... per punizione se la farà poi in discesa.



Da segnalare anche la presenza alla gara competitiva del trio composto da RACHELE, MARTINA e STEFY.



La giornata si è conclusa con le premiazioni di giornata che ha visto la Cardatletica andare a podio.





E il rancio alpino, una giornata in compagnia dei nostri amici dell'Atletica Verbano, autori di tutte le foto qui sopra.

Ecco la classifica aggiornata dell'undicesima tappa del nostro 4° Cardacampionato

CLICCA QUI