VITTORIA al TRAIL di TAKERY per GIUSEPPE DUCHINI
Gara sociale a Cascina Costa, 19 cardatleti al via

Piede d'Oro End

Si conclude la 32a edizione del Piede d'Oro, campionato organizzato dal Podismo Sportivo del Varesotto, dove gli atleti del varesotto e non solo si sfidano per 33 domeniche tra percorsi di ogni tipo: asfalto, sterrato, misti, piatti e ricchi di saliscendi.

Per la nostra società, è il secondo hanno in cui portiamo atleti nella classifica finale, dove per essere ammessi bisogna partecipare ad un minimo di 20 gare (15 per i più piccoli). Le novità di quest'anno è stata la possibilità di scartare le 6 peggiori gare (o non partecipazioni) e l'introduzione del rilevamento dei tempi tramite chip.

Dei nostri 15 atleti iscritti, 5 si sono classificati per la premiazione di fine anno.

Sul fil di lana, ha centrato l'obbiettivo GABRIELE SECCI, che con 15 gare disputate si è piazzato al 6° posto della categoria MR. Per Gabri ricordiamo la vittoria nella gare di Mustonate e i secondi posti di Arconate, Malgesso e Gazzada Schianno, piccoli campioncini crescono.

Nella categoria M41, STEFANO GORNATI ha ottenuto, con 27 gare disputate, il 6° posto della categoria M41; purtroppo un piccolo infortunio nelle ultime gare ha impedito di lottare per la quinta piazza, ma siamo sicuri che il campione di categoria del 2011 saprà rifarsi nel 2015.

Nella categoria M58, ANTONIO SPOTI, ha ottenuto, con 26 gare disputate, quindi una sotto il quorum, il 34° posto di categoria; anche per lui, molte posizioni perse per un infortunio ai primi di settembre, che lo hanno costretto a concludere la stagione partecipando al percorso ridotto.

Nella categoria F57, AURELIANA VANZAGO, ha ottenuto, con 26 gare disputate (come sopra), l'11 posto di categoria, con miglior prestazione il 5° posto nella gara di Cuasso al Piano.

Ed infine, non per ultima, lasciate spendere qualche parola per la nostra atleta... c'è chi l'aveva definita "la leonessa della Cardatletica" dopo averla vista in azione alla cross del Campaccio di due anni fa... L'anno scorso aveva sfiorato il podio, quarta in classifica, per un piccolo problema che le aveva impedito di partecipare alla prima gara della stagione, proprio quella con l'antidiluviano punteggio raddoppiato (antidiluviano perché era stato introdotto il punteggio doppio una quindicina d'anni fa perché alla gara organizzata dal Psv "Marciando per la vita" erano presenti un numero ridotto di podisti poiché era l'ultima del calendario). Quest'anno ha lottato, e si è saputa riprendere anche dopo piccoli infortuni e cali di forma; ed è anche riuscita a centrale uno splendido 3° posto di categoria a Brenta (una delle gare più dure); quindi con 31 gare disputate, ottiene il 3° posto di categoria, LORENA CASTIGLIONI.