GARA SOCIALE A GALLARATE : Vince ANTONIO VASI
Giovedì la prossima gara sociale

24x1 ORA - LIVE!!! (parte 1)

L'anno scorso, dopo aver trionfato per il terzo anno consecutivo alla 12x1 ora di Busto Arsizio, ci eravamo premessi di puntare a qualcosa di più grande.
Gìà nel 2015 eravamo riusciti a partecipare in 24 atleti, suddivisi in due squadre; nel 2016 non abbiamo raggiunto il numero per la seconda squadra, quindi abbiamo deciso di puntare quest'anno alla 24x1 ora di Saronno: un'unica grande squadra che combatte unita per un risultato.

Avvisati da Romeo dell'apertura delle iscrizioni, circa a metà febbraio, nella sede del Gap Saronno confermo la nostra squadra, undicesima iscritta. Al 5 aprile il sold-out, con 47 staffette + 3 del Gap Saronno.

Abbiamo raccolto subito le prime adesioni: chi preferiva correre di notte, chi di giorno, chi doveva incastrare la frazione causa impegni di lavoro o di famiglia. Alla fine, con l'aggiunta di tre amici, abbiamo completato la formazione dei 24, con 23 uomini ed una ragazza.

Quest'anno la competizione non si è svolta a Saronno, causa manutenzione straordinaria della pista, ma nel paese vicino: Rovello Porro, dove gli organizzatori ci avvisano che ci sarà qualche problema di parcheggio per la sagra del pesce nell'area feste a 200 metri di distanza e per le elezioni comunali.

Per il fine settimana la previsioni del tempo danno cielo sereno o poco nuvoloso: un sollievo per chi sta nel gazebo a supportare la squadra, un po' meno a chi sarà costretto a correre sotto il sole cocente.

Ore 10 in punto e scatta il via! Primo frazionista è l'amico Riccardo Luccherini, reduce da un infortunio che pasito pasito porta a casa la sua ora di frazione con 13,551 km



Secondo frazionista è  Roberto Balzanelli, che reduce dal passatore, fa la sua ora di pista considerandola come un corto medio: un ottimo 14,273 km.




All'ora di pranzo è il turno di Dario Marchetto, qui si comincia a soffrire il caldo, ma comunque un ottimo 12,712 km per lui.



Poi è la volta della Cardagirl Elisabetta Pigni: abituata alla pista sulle distanze di mezzofondo (800-1500) resiste alla grande facendo segnare 11,688 km.



Poi è la volta di ANDREA PASSERINI: anche per lui, sotto un solo che non da tregua, 12,893 km.


Foto di repertorio

Fabrizio Chiggiato aspetta un po' per mangiare: prima c'è da correre... con 13,123 km coglie un'ottimo risultato.



Appena finito il suo turno di lavoro, scarpe ai piedi e di corsa dal confine di stato alla pista di Rovello: 10,523 km per GIUSEPPE RAMUNDO.



Poi è la volta di GIOVANNI ABIS, che parte molto bene, poi è costretto a rifiatare per qualche metro ma, stoico, conclude in 12,628 km.



Stesso identico risultato per il cardatleta che segue: DAVIDE SILVESTRIN fa segnare anche lui 12,628 km.



Temperatura che si abbassano leggermente ed è la volta di ROMEO VISENTIN: la rimonta ha inizio, un ottimo 14,019 km.



Continua...