CARDACRUCCA 2022 - Clicca sulla foto per accedere al sito


CARDACRUCCA 2022 - data fissata per domenica 2 ottobre
I corsi di atletica per il settore giovanile riprenderanno a settembre: per informazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

DOPPIO GIRO DELLA MORTE

Ecco: di nome e di fatto!

Parto dal presupposto che ancora devo riprendermi: mai avrei immaginato di esordire così bene (nelle mie potenzialità) alla prima gara di stagione.

Beh, sono stati 800 metri di pura sofferenza passo dopo passo, chiodo dopo chiodo, mixata a gioia adrenalina endorfine e infinita riconoscenza in me stessa e in chi ha creduto in me.

L'adrenalina mi ha avvolta quasi completamente dopo i primi 10 metri, sentivo il cuore scalpitare, la gamba era così fluida che mi sembrava un motore in pieno rodaggio e mentre il motore delle mie gambe andava il numero di giri del mio cuore iniziava a svalvolare.

"Cosa faccio" penso dentro di me, "Tiro il freno o provo ad inseguire questo folle sogno?"

Tutto viaggia così veloce nella mia mente fino a quando da lontano sento la voce di chi per tutto questo tempo ha voluto credere in me, sento amici urlare "Adri ci sei!", "Tieni duro!" , "Stringi i denti!" e con il cuore in gola e le lacrime agli occhi, stringo i denti e mi butto; passato il primo 400 scende la prima lacrima, sento la fatica giungere ma un caro amico giudice in quel momento si pianta al 300 e mi urla "Adesso vai il peggio è passato!"

E da li apro e chiudo gli occhi per focalizzare l'arrivo, lotto contro il calare della gamba ma agli ultimi 80 metri, i più lunghi della mia vita, ma così pieni di emozioni che ne il tempo ne gli anni potranno mai cancellare tale bellezza, spalanco gli occhi e do l'ultimo urlo "C'è l'ho fatta!"

Concludo che nulla di tutto ciò sarebbe mai stato possibile senza un grande allenatore dietro e una società che da qualche anno mi ha adottata nella sua piccola grande famiglia, grazie Cardatletica a voi devo molto❤️
Adriana Di Salvo

Nella giornata di sabato 23 aprile Adriana, diciamo per scaldare la gamba, partecipa alla quarta batteria dei 400 metri piani, al campo sportivo comunale di Saronno, ottenendo il terzo posto di batteria in 1'02"90. Quinto tempo assoluto su 21 partecipanti.



RISULTATI 400 METRI - SABATO 23



Domenica pomeriggio invece partecipa alla gara degli ottocento metri piani, sempre a Saronno, nella serie uno ottenendo il 7° posto (e settimo assoluto) con il super risultato di 2'19"09, che vale 804 punti nella tabella punteggi Fidal.

RISULTATI 800 METRI - DOMENICA 24