VITTORIA al TRAIL di TAKERY per GIUSEPPE DUCHINI
Gara sociale a Cascina Costa, 19 cardatleti al via

42a Marcia dei Ciliegi in Fiore

Come settima prova del Cardacampionato, quest'anno è stata scelta la Marcia dei Ciliegi in Fiore, nella frazione di Casterno del Comune di Robecco sul Naviglio. Questa gara, giunta alla sua 42a edizione, si svolge il lunedì di Pasqua e vede la partecipazione di oltre 2500 podisti sui percorsi di 5 km, 13 km e 20 km.

Anche se quest'anno potevano esserci problemi di "ponte", data la vicinanza con la festa della liberazione, i Cardatleti hanno risposto presente e la partecipazione è stata di 19 iscritti al percorso medio (valevole per la classifica del cardacampionato) e due sul percorso corto.



ALBUM FOTO DI ARTURO BARBIERI << CLICCA QUI >>

Alle ore 9.00 in punto la partenza, in leggera discesa, e poi via all'interno del parco del Ticino, tra le piante dei ciliegi ormai sfiorite in questo inizio un po' pazzerello di primavera.

Unico partecipante alla gara competitiva e primo cardatleta di giornata, un ritrovato in formissima ANTONIO VASI.



Al secondo cardaposto MATTEO BOSCO.



Al terzo il presidente ENEA ZAMPINI.



Quarto GIOVANNI ABIS.



Quinto, l'uomo dei PB ALESSANDRO MASTRI.



Sesto, il leader provvisorio della generale, FABRIZIO CHIGGIATO.



A seguire DONATELLO ROMA.



SIMONELLI DANIELE.



DARIO MARCHETTO.



ONOFRIO MURGIDA.



E DIEGO PORTA.



Poi è la volta della prima donna della Cardatletica: è FRANCESCA COLOMBO.



Seguito dal maratoneta KOSTIA ROSSI (domenica alla 42K di LONDRA).



Poi è la volta di ALESSANDRO DALL'ANGELO.



Seguito come un'ombra dal papà CLAUDIO DALL'ANGELO.



IVAN PADERI.



OMAR SPOTI.



GIUSEPPE RAMUNDO.



E seconda cardatleta di giornata FRANCESCA MAZZACANI.



Nella percorso corto di 5 km hanno partecipato AURELIANA VANZAGO e ANTONIO SPOTI.



Per una Classifica Sociale così aggiornata << CLICCA QUI >>

Poi, dopo esserci rifocillati al ristoro ed aver ritirato il premio come 39a squadra classificata, alcuni di noi sono rimasti per il terzo tempo, ovvero il Pic-Nic nel campo di calcio dell'oratorio.
Esperienza da ripetere l'anno prossimo e in altre gare.