GARA SOCIALE a SAMARATE: MATT quarto assoluto
CLAUDIA GELSOMINO vince la serale del Giro del lago di Comabbio

1a HELIRUNNER RELAY RUN

Questa domenica la Cardatletica si divide in due, in due gare vicine tra loro (in termini chilometrici), ma lontane tra loro per modalità di corsa; a Mezzana di Somma Lombardo, si è disputata la trentesima edizione della Camminata Madonna della Ghianda, una gara su percorso misto di 10 km valevole per il circuito Piede d'Oro, mentre a Cascina Costa di Samarate si è svolta la prima edizione della Helirunner Relay Run, una staffetta all'americana, composta da tre membri, su un circuito interamente asfaltato di 1,45 km, valevole come punto presenza del Criterium Varese che Corre 2015. In tutte due le competizioni, le gare per i più piccoli, con il percorso corto del piede d'oro che parte 5 minuti dopo la gara dei grandi e i due mini percorsi per bambini e ragazzi prima della staffetta dei grandi.

Mentre per la gara del Piede d'oro, uscirà tra qualche giorno l'articolo dedicato con foto e classifiche, ci concentriamo sulla staffetta che ha visto quattro Cardasquadre impegnate.



Come si è detto, la prima gara di contorno è stata vinta dal nostro EDOARDO DUCHINI che su un percorso di circa 100 metri, regola gli avversari per distacco.
Nella gara ragazzi invece ad imporsi perentoriamente è un'altra figlia d'arte: RACHELE ZAMPINI, che su un percorso più lungo fa letteralmente il vuoto dietro di se, mentre grandissima terza si piazza MARTINA DALBONI.
Arrivando alle staffette, ecco i protagonisti di giornata:

CARDATLETICA 1    
VINCENZO SPECIALE GIUSEPPE DUCHINI PIETRO FORTUNATO

CARDATLETICA 2
   
LUCA FILIPAS ENEA ZAMPINI MATTEO BOSCO

CARDATLETICA 3
   
SUSANNA CESARINI VANIA BERGO LICIA FORTUNATO

CARDATLETICA 4
   
OMAR SPOTI ALESSANDRO PERINI ALESSANDRO MASTRI

FOTO di MASSIMILIANO MALABARBA
per visualizzarle, premere QUI (album di facebook)

Dopo la gara dei ragazzi, alle 10.30 in punto, ALESSANDRO MARCANDALLI, con la bandiera, da il via alla prima edizione della Helirunner Relay Run.



La partenza è subito velocissima e le compagini Cardatlete primeggiano nelle primissime posizioni: LUCA FILIPAS detta subito legge e allunga nei confronti degli avversari, SPECIALE VINCENZO è  attorno alla quinta posizione e rimane aggrappato al gruppetto di testa, OMAR SPOTI, mantiene a vista quelli lì davanti, mentre LIBEL SUE da il tutto per tutto come se ci fosse un giro secco. Il caldo si fa sentire e l'unico pezzo d'ombra sembra far rifiatare un po' gli atleti... al primo cambio ENEA ZAMPINI scatta per incrementare il vantaggio sul secondo, GIUSEPPE DUCHINI, non da meno, aggredisce l'asfalto e rimane aggrappato al trenino dei secondi, ALESSANDRO PERINI, sfodera una prova di forza in una distanza per lui veloce, VANIA BERGO morde l'asfalto e cerca di contenere il distacco. Meno di dieci minuti ed è il MATTEO BOSCO a mantenerre brillantemente il vantaggio al rientro da un piccolo infortunio, PIETRO FORTUNATO resiste e riesce a fare un piccolo vuoto dietro di se, ALESSANDRO MASTRI all'esordio in staffetta fa un giro sprint a ridosso dei 4 di media e LICIA FORTUNATO, anche lei all'esordio, conclude brillantemente la sua frazione.
Nei giri successivi, la marcia di CARDATLETICA 2 è inarrestabile, mentre CARDATLETICA 1 si instaura saldamente al quarto posto della generale, CARDATLETICA 4 è attorno alla decima posizione, mentre CARDATLETICA 3 insidia la seconda posizione nella classifica femminile.
Attorno al minuto cinquanta, in zona cambio si assiste alla visione di sei Cardacanotte nello spazio di pochi secondi: qualche attimo prima del traguardo ENEA supera ALESSANDRO MASTRI e da il cambio al MATT, mentre il primo da il cambio al SOXJ, che viene superato dal GIUSEPPE che ha appena ricevuto il cambio dal VINCENZO.



A meno di trenta secondi dallo scadere dell'ora, il LUCA passa per il suo quinto giro e prosegue per farne un sesto, sarà l'unica squadra a completare 14 giri per un totale di 1h05', tre minuti dopo giungono i Road Runners Milano che battono in volata Quelli del Colombino (distacco di 4 secondi), mentre CARDATLETICA 1 concludono i 12 giri in 1h00'53" rifilando quasi 3 minuti ai quinti classificati; CARDATLETICA 3, conclude all'undicesimo posto e 11 giri percorsi, precedendo di soli due secondi l'Atletica Parabiago, mentre CARDATLETICA 3 giunge al terzo posto della classifica femminile, a soli 6 secondi dalla seconda piazza.
Da segnalare anche la presenza del nostro socio TIZIANO MARCON, che ha corso per la staffetta THE FAMILY, che con i familiari Valentina e Davide, ha concluso la prova con 9 giri in un'ora e quattro minuti.


CLASSIFICHE DELLA MANIFESTAZIONE (clicca QUI)

Che dire, una giornata di intense emozioni, conclusa con il pasta party nel parco Pinetina ad un chilometro di distanza dalla partenza; un ringraziamento ad Alessandro Marcandalli per la buona riuscita della manifestazione ed a tutti i Cardatleti presenti.