CITTIGLIO VARARO (Sociale) a GIOVANNI VANINI
Cardatleti anche alla Stramazzate e alla Penz...iamo

CARDALAGO a TERNATE









Lo scrivente, sapendo i suoi limiti nella corsa in queste giornate calde, preferisce seguire gli atleti con la MTB. Ecco il resoconto di gara.

Si parte dal parco di Ternate girando in seno orario. Al primo Km il gruppo di testa gira piano, sopra i 4 al Km, questo permette di uscire abbastanza compatti dal parco, tutti vestiti in canotta sociale, e la scena per chi vedere arrivarci è ottima.

Fino al 4° Km il quartetto di testa (Duchini, Bosco, Masullo e Vasi) rimane compatto. Tenta un primo strattone Duchini, ma il gruppo si ricompatta.

L'azione decisiva avviene al 6° Km circa. Duchini allunga il gruppo su uno dei tanti strappi che caratterizzano il giro del Lago di Comabbio, e il primo a cedere è Antonio Vasi che accusa il caldo. Jonathan prova a resistere e Matt rimane a poche lunghezze, tenendo Beppe sempre a vista.

Arrivati a Marcallo dei sassi, dove la ciclabile diventa per un tratto strada con passaggio delle auto, per poi tornare nuovamente sterrata in corrispondenza della Bio Piscina, Beppe allunga sul Matt e guadagna una 80ina di metri.

Teme un eventuale rientro del Matt verso la fine. Non si gira mai, corre a tutta, spinge. Le gambe girano che è un piacere. La locomotiva è al massimo dei giri e mancano ancora 5 Km. Rientro che avviene solo in parte.

Infatti Beppe entra per primo nel Parco di Ternate mantenendo un vantaggio di circa 15 secondi.

Terzo arriva un soddisfattissimo e sempre più in forma Jonathan Masullo.

Quarto l'onnipresente Antonio Vasi. Il gigante del running!

Claudio di Trani segue a ruota quinto classificato.

Arrivo in coppia per Onofrio e Dario.

Omar fa il primo Km col gruppo di testa per poi portarsi su un ritmo meno forsennato, stabilizza la sua gara e conclude al traguardo con uno sprint degno dei tempi migliori.

Il rientrante (nelle gare sociali) Diego onora il giro del lago con una media di 5:17, che, visto il caldo, non è poca cosa.

A ruota arriva Danilo che mette in mostra il fisico tagliando il traguardo senza maglietta.

E poi la volta del Pres che taglia il traguardo con il sorriso che lo contraddistingue, appagato dalla bella gara organizzata.

E poi la volta di Daniele che taglia il traguardo sotto gli applausi dei cardasoci.

Conclude la sua fatica anche Giuseppe Sanna.

+

Nel percorso corto (un partenza e arrivo passando dalla passerella di legno) di circa 7/8 km partecipano Aureliana e Antonio.

Chi può rimane al terzo tempo (Pic nic al parco) .

Ecco i tempi dei cardatleti

47:50 Beppe Duchini
48:06 Matt
50:29 Jonathan
51:58 Antonio Vasi
55:34 Claudio Di Trani
1:03:29 Dario Marchetto e Onofrio Murgida
1:04:36 Omar
1:06:23 Diego Porta
1:07:22 Brutti Danilo
1:11:34 Enea
1:20:21 Daniele Uboldi
1:22:33 Giuseppe Sanna

CLASSIFICA SOCIALE AGGIORNATA