Per Pasquetta Gara Sociale a Casterno di Robecco

"UNO SPLENDIDO RAGAZZO" le impressioni di Giovanni alle Groane

Primo passaggio di Giovanni alle Groane

...certo che dopo il garone di domenica, inizi la settimana con l'autoradio che ti sceglie a caso Born to run, beh qualcosa vuol dire non è solo segno... poi ci ho messo del mio... saluti dal parco delle Groane” chissà cosa avrà pensato la nostra vicepresidente nel leggere queste parole... immagino io qualcosa del tipo “e sta volta cosa ha combinato?” Così ho voluto comunicare e condividere la mia gioia con la presidenza e con tutti voi In settimana, a pochi istanti dalla chiusura, mi sono iscritto a questa “mezza” con l'idea di fare un po' di km sapendo anche di un percorso con tratti non asfaltati... ed effettivamente di asfalto ce n'era ma meno del 50% dichiarato, molto meno; Va beh speravo almeno nella presenza di anime collaborative x darsi cambi e aiutarsi ma nemmeno l'ombra. E quindi quello che doveva essere una sorta di allenamento si è trasformato... nella scoperta di un percorso splendido in mezzo al verde di prati e boschi in fase di viraggio all'autunno, lungo le vie d'acqua e i canali con passaggio nel giardino (e quiindi erba ciotoli, ghiaia, fango x non farsi mancare nulla) di una villa storica. Il tutto sotto un cielo fosco che ci ha graziato dalla pioggia ma contribuiva a dimenticarsi completamente di essere a 2 passi da milano. Chi si aspettava una mezza vera, su asfalto ne è rimasto deluso... non io che ne porto a casa un ottimo risultato ma soprattutto la consapevolezza di poter tornare a sognare di volare... e farlo con grandi ali bianco verde
viola!

ndr Giovanni 6° assoluto 1.14'.40", terza miglior prestazione di sempre della Cardatletica, inutile dire che la prima e la seconda sono sempre sue, l'attuale record è di 1.12'.18"

Beh cosa ho pensato ricevendo il whatsapp è presto detto, ho pensato a cercare immediatamente i risultati, ho pensato che sicuramente ci aveva resi fieri di lui ancora una volta e ho pensato che fosse per me un onore essere la destinataria di quel messaggio...
Perché ci sono certi messaggi che ti cambiano la giornata, ti fanno sorridere come un ebete e che ti ripagano di un sacco di cose...e questo al di là delle fantastica prestazione, quando un atleta condivide con te una sua vittoria personale ti ricorda sempre qualcosa, ti ricorda che la condivisione è appartenenza e allora pensi che val la pena di far quello che stai facendo
Grazie Giò...fieri di te