Si conclude il 7° CARDACAMPIONATO : riconferme per DUCHINI e MAZZACANI
PB per il MATT a Verbania

STRACASCINE

Anche quest'anno, dopo la tappa da record di Cavaria, la carovana del Piede d'Oro si sposta ad Albizzate, per la 22a edizione della Stracascine: percorso motificato in parte, che però non ne cambia l'anima, di una gara molto tecnica, con continui cambi di ritmo e molti tratti di sterrato.
Questa gara, valevole come penultima prova del circuito piede d'oro, ci permette di fare un bilancio in attesa della premiazione di fine anno. E proprio dai fedelissimi, in primis, vogliamo citare CLAUDIO DALL'ANGELO, che quest'anno ha raggiunto quota 27 gare percorse, con una classifica parziale di categoria che lo issa al 16° posto, molto vicino alla 15a posizione.



A quota 24 gare fatte, troviamo GABRIELE SECCI, che attualmente guida la categoria Ragazzi, con ottanta punti di vantaggio sul diretto avversario e mancando una gara, serve solo la partecipazione all'ultima gara per portarsi a casa la prima posizione.

Altro grande atleta a quota 24 gare è EMANUELE ANGOTZI, che nella categoria M35 è saldamente al terzo posto con ben 194 punti di vantaggio sul quarto classificato.



Appena dietro, con 23 gare disputate, c'è LORENA CASTIGLIONI, che con ottanta punti di vantaggio, mantiene saldamente la terza posizione della categoria F37.
Altre due storiche presenze al Piede d'Oro, ANTONIO SPOTI, attualmente 19° nella categoria M60 e la moglie AURELIANA VANZAGO, 17a nella categoria F57. Ricordiamo ai più che Antonio è iscritto al piede d'oro dal lontano 1982 e attualmente è tra i primi con più presenze in assoluto.

In questa gara, ha raggiunto il numero minimo di presenze per entrare nella premiazione finale anche GIUSEPPE RAMUNDO, che ovviamente non può fare a meno di nascondere la sua felicità: 31° di categoria M50.



Infine, ad una sola gara dalla premiazione finale, chi quest'anno fa il suo esordio nel circuito del Piede d'Oro: ALESSANDRO MASTRI, che nella categoria M40 è al 18° posto.



Tutte le foto sono state captate dai video di Marco Frigo: e per chiudere ecco la stupenda dedica di LELE all'amico PLAYBEPPE