Invasione Cardatleta alla 5a Helirunner
10K SARONNO: 9 medaglie provinciali per la Cardatletica

CARDATLETI a BESNATE

Con il caldo e la bella stagione, iniziano le moltitudini di gare serali che, da maggio a settembre inoltrato, rubano spazio e tempo alle domenica di corsa. Ovviamente si tratta di sparate di poco più di cinque chilometri, dove si deve dare il tutto per tutto, trovando il tempo anche di divertirsi e superare i propri obiettivi.

Martedì si è svolta a Besnate la serale organizzata dal gruppo ciclistico G.S.Prealpino, con annessa festa, presso il campo sportivo dell'omonimo paese di poco più di cinquemila anime. Ad iniziare le danze ci ha pensato il padrone di casa, un piccolo, non ancora cardatleta, annunciato in una domenica di novembre alla vice pres come il figlio della Cardatletica. Non ancora dotato di maglia ufficiale, ancora un po' troppo "pesante" per lui, si accontenta della più modesta divisa della nazionale italiana e seguendo le orme del padre, decide di non correre la gara a lui dedicata (0-6 anni), ma quella degli esordienti C, per poi correre la medesima distanza dei più piccoli, interrompendo il suo giro alla ricerca di una bicicletta...



Passando ai Cardatleti veri, con annessa canotta al seguito, il più veloce è stato ABIS GIOVANNI.



Seguito da EUGENIO MUSCOGIURI in 24'01".



Da GABRIELE SECCI.



E GIUSEPPE RAMUNDO, che torna a calcare le strade di Besnate dopo quasi un decennio.