CARDATLETICA 2a e 21a ALLA 24x1 ORA DI SARONNO
Giro del Varesotto 2019: FILIPAS 3° assoluto, CARDATLETICA secondo team

E...STATE CORRENDO COL MÀTT

E' stato un gran bel mese di gare, tirate.. Nel vero senso della parola. 
Di buon livello tecnico, ho appena terminato il circuito Estate Correndo, circuito dell'Alto Milanese. 

Mi sono presentato alla prima gara, Castano Primo, in buone condizioni fisiche ma con le gambe, forse, ancora troppo imballate dalla domenica "d'oro di quel piede" che mi lascia sempre tanta fatica nei quadricipiti (salite maledette). L'approccio ad una prima serale stagionale di 4,9km, da tirare come un diavolo, è sempre abbastanza una BOTTA PSICOFISICA. Buone sensazioni. 9° posizione.
Gara vinta dal forte Gattoni , sono riuscito a stare con i primi per 2 km poi il ritmo sul piede dei 3'08'' era veramente troppo per me. Mi sono assestato sui 3'15"/17", tenuto fino al termine.



FOTO by ANTONIO CAPASSO

La seconda tappa si è spostata a Rescaldina: qui sentivo il caldo gia' nel riscaldamento, ma in gara, tutta un'altra vita. Gara tirata anche oggi, mi son detto, partiti a fionda a 3'10''. Continuo fino al 4km con il gruppetto dei miei rivali della generale (Tettamanti dell'azzurra Garbagnate in primis); le energie riesco a conservarle per il gran finale, secondo cavalcavia a 800m incomincio a spingere e a poco a poco riesco a staccare i 3 compagni di giornata. Contento al termine, le gambe incominciano a girare! 8° posizione.



FOTO by ARTURO BARBIERI

3° tappa a Nerviano: questa è stata la mia gara piu' bella delle 5 prove. 5,7km a 3'13'' di media, gran finale in allungo e progressione. Primi 2,5 km come un dannato per stare attaccato al gruppo di testa. Poi si scremano i primi 4 e rimaniamo in 5 noi dietro ad inseguire. Esco dal gruppo al 4 km, spingo forte e riesco ad arrivare al traguardo con qualche posizione di distacco dai miei diretti rivali. 7° posizione.



A San Giorgio su Legnano, conosco partenza e arrivo (esperienza Campaccio) ma non conosco le strade limitrofe dove andremo a correre. Parto attaccato a Malinverno e Tettamanti, siamo in 6/7 in gruppo. Incominciano a tirar fuori le unghie i primi 3, rifiato e cerco di stare con stefano dell' azzurra Garbagnate. Lo controllo, è lui che deve recuperare, ma ai 1500 finali ne ho e spingo forte fino alla fine. 6° posizione.


 
Stanco ma recupero ancora posizioni per il consolidamento della 3° posizione in generale! Sorpresina: parlo con Stefano e mi dice che un'atleta arrivato 4° oggi, avendo saltato la prima gara, rientra con lo scarto in classifica generale al 3° posto a parimerito con me. Azzo, me la gioco all'ultima gara. Bello.

Ultima tappa, Jackpot a Corbetta, intravedo nel riscaldamento il mio rivale: ciao boschetto, ciao.. (boh non so' come ti chiami, zero memoria per nomi) buona gara! Gara tattica pensavo, invece si parte a tutta (eravamo solo io e lui per il 3° posto in effetti, fossimo stati in 4 almeno sarebbe stata tattica, forse). Sto' con lui: 3'14'' primo mille, 3'14'' secondo mille, 3'14'' terzo mille, incomincio a soffrire caldo e sento gambe un po' pesanti dalla gara di 3 gg prima; entrata in una villa e poi sterrato e mi stacco una decina di metri, fatico.. Ultimo km penso di tirare a tutta e riprenderlo, magari.. Oggi non ne ho, e la mia progressione non c'è! Anzi calo nel finale. Cotto. 6° posizione.
 


Arrivo distrutto al traguardo, senza forze e senza il 3 gradino piu' basso del podio... Ma con quello piu' alto del 1° di categoria SM. Soddisfatto. Ho dato il 110%. Sempre.
Da qui devo ripartire, piu' convinto che mai, delle mie possibilita'. 
Buone corse.
 
IL MATT