Cardatletica presente al Memorial Laura Prati
Domenica mattina spazio ai 7° CARDAGIOCHI

18a STRALIVIGNO - parte II




Reduce da un lungo infortunio (perché se fai il tempone sui 10K poi non puoi saltare i fossi per il lungo) GIOVANNI VANINI decide di fare la staffetta della Stralivigno... però essendo da solo gli tocca fare come prima gara ufficiale da febbraio la mezza maratona... niente di che... più o meno lo stesso tempo dell'anno scorso quando era in forma... 11° assoluto in 1h26'40"... ho finito i complimenti per il Giò...



Gli han detto che c'era il Carlone là davanti, ed allora gara tirata dall'inizio alla fine, senza mollare un secondo... Si è dovuto arrendere all'evidenza... ormai è un top runner... 42° posto e 1h33'58" per GIUSEPPE DUCHINI.



Reduce anche lui da un infortunio, anche lui voleva fare la staffetta ed ha optato infine per la mezza, vede la davanti una sagoma cardatleta ma preferisce non infierire, tanto sul podio di giornata c'è già: MATTEO BOSCO, 44° in 1h34'07".



Aveva promesso di stare la davanti ai keniani, ma loro non si sono presentati; aveva promesso di fare la discesa sotto i due al mille!!! Però il suo sogno si è infranto quando ha finito di rotolare (avrebbe vinto, pensate!)... ROMEO VISENTIN 137° in 1h43'53.



Altra grande prestazione: galvanizzato dalla gara,  ha deciso di sfidare la sorte e vincere anche la gara di abbuffata di angurie; non ha calcolato però il post; GIOVANNI ABIS 209° in 1h49'37".



All'esordio nella mezza, i suoi amici runner non glie l'avevano proprio raccontato giusto il percorso... ha portato un po' di Cardacrucca nella cittadina lombarda... DAVIDE SILVESTRINI chiude al 314° posto in 1h57'06".



Fa tutta la gara a battagliare con la Barbara Pierini, poi gli fa credere di lasciarla andare ma la va a prendere sul finale: siamo ancora in attesa del fotofinish... DARIO MARCHETTO 350° in 1h59'36".



Lui invece vuole fare la mezza, però lo iscrivono alla staffetta... rassegnato, decide di fare i primi dieci a fuoco... ma il cambio non c'è e brillantemente chiude sonno le due ore... Grande LORIS DALBONI.



Si ringrazia VANIA per le splendide foto!!!

Gara di esperienza per lui: macinatore di gare e di distanze, negli appuntamenti importanti lascia sempre il segno: 678° posto in 2h23'17" per ROBERTO BOSCO.



Non sapeva se sarebbe riuscito a chiuderla, ipotizzava un tempo sopra le tre ore se non di più... invece ha stretto i denti, si è goduto il paesaggio ed ha fatto registrare un 2h28'22" raccogliendo un 719° posto sugli oltre millecento partecipanti: super IVAN PADERI.



Passando a chi la staffetta l'ha fatta per davvero (scongiurando l'ipotesi di doversi sorbire il percorso completo), passeggia felice ed allegro superando a destra e a manca i maratoneti; conclude con il tempo di 52'06" e 54a posizione parziale, ENEA ZAMPINI.



Da il cambio a metà gara ad un altro Cardatleta che sta reiniziando a metter su chilometri dopo una lunga pausa: si concede anche lui la vista del panorama, ma senza mollare un metro: in 199a posizione e 1h19'22" di gara, MATTEO PURICELLI.



Per i due 75a posizione finale.